Pubblicato il: 28 Luglio, 2010

A Marzamemi il Festival del cinema di frontiera

Dal 23 Luglio all’1 Agosto Marzamemi (Sr), piccolo centro marinaro nell’estremo sud della Sicilia, ospita la X edizione del “Festival del cinema di frontiera”: in Piazza Regina Margherita troneggia il proiettore e intorno tantissima gente si muove. Il programma del Festival è molto vario, in concorso ci sono film provenienti dall’Argentina, dal Messico, dall’Iran, dal Mali, dal Kazakistan, dall’Europa. Alcune di queste pellicole hanno già ottenuto riconoscimenti nei maggiori festival del mondo, ma in Italia non hanno ancora ottenuto il riscontro di pubblico che meriterebbero. Nel Cortile Villa Dorata verranno presentati venticinque cortometraggi e molti documentari girati in Iraq, Palestina e Khirghizistan. Invece il cortile arabo sarà dedicato ai film fuori concorso e il Palmento Rudinì, nella vicinissima Pachino, ospiterà i giovani autori e un interessante focus sul cinema Rumeno. È molto romantico il cinema a cielo aperto, ma è anche grande la confusione intorno e insidiose le luci dei negozi e dei locali sulla piazza. Non manca naturalmente il fiore all’occhiello della rassegna: il cinema muto accompagnato da un’orchestra di alto livello. Tantissimi i turisti, altrettanti i fedelissimi, tutti sperano che questo festival del cinema dalla splendida location possa crescere sempre più e migliorarsi. Emozionante la serata di apertura del 23 luglio: Roy Paci ha diretto la Banda Musicale di Augusta che si è cimentata con le musiche delle colonne sonore di famose pellicole composte da Ennio Morricone e Nino Rota. Quindi fino all’uno Agosto Marzamemi sarà una festa del cinema, ma anche del sole, del mare e della musica con ospiti di fama tra cui Nina Zilli e Rita Botto, oltre il già citato Roy Paci che cura, al Piazzale Balata uno spazio dedicato in particolare alla musica del cinema.

Elena Minissale

Leave a Reply