Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

Obiezione di coscienza e aborto: Italia che disastro

22 aprile 2014, di · Nessun commento 

obiezione-di-coscienza-abortoIl 22 maggio del 1978 venne approvata la legge 194 nota ai giuristi come “Norma per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza”. Successivamente, sempre in maggio, del 1981 ci fu un ulteriore referendum, richiesto sia dai Radicali (sostenitori di una modifica con applicazioni più ampie) e il Movimento per la vita, di matrice filo-cattolica (intento a chiederne un’abolizione totale). Oggi, il testo è noto ai più semplicemente come “la 194”, per intendere in maniera sintetica e diretta “la legge sull’aborto”. (continua…)

Ergastolo è pena certa

22 aprile 2014, di · Nessun commento 

ergastolo-pena-certaAccade sempre in ogni epoca di crisi e di trapasso; chi sta al fondo del barile, all’ultima fila di sedie, inchiodato alla propria condizione per forza o per necessità, non sarà inteso come persona da trattare, ma un numero da contenere e “incapacitare”.
Carcere, sempre più carcere per risolvere problemi complessi che mettono in ginocchio una società, come a dire è sufficiente buttare via la chiave, omettendo di ricordare che prima o poi invece si esce da quella sorta di terra di nessuno, a volte con i piedi in avanti, altre con le proprie gambe, ma con lo sguardo che non ravvisa alcuna direzione. (continua…)

La violenza nell’era dei social-network

28 marzo 2014, di · Nessun commento 

video-social-network-violenzaIl video della “cretinetti” che picchia una coetanea con calci e pugni alla faccia e alla testa, imperversa sul social-network, una ubriacatura di violenza gratuita, in bella mostra, alla mercé di emulazioni e fascinazioni, manuale per pavidi e sconfitti della vita. (continua…)

Il fenomeno del bullismo è un problema relazionale

28 marzo 2014, di · Nessun commento 

bullismo-fenomeno-relazionaleBullismo endemico all’istituzione scolastica come alla collettività intorno?

Mi sono confrontato con la prima linea professorale, ma anche con quell’altra della retrovia, ho incontrato quella “genitorialità” che non ammette giudizi né sentenze di appello, quando si tratta dei propri figli. (continua…)

Bollate e il video shock: più educazione e meno violenza

13 febbraio 2014, di · Nessun commento 

C_4_articolo_2025656_upiFoto1FSembrava una normale giornata di scuola per Sarah, 15enne di Bollate, mentre si recava presso il liceo “Primo Levi” che frequenta assieme alle amiche di tutti i giorni. Eppure, quella mattinata è finita su tutti i media, condivisa su tutti i social network, vissuta da tutti gli italiani: dopo aver preso (continua…)

A cosa serve una prigione che non custodisce?

13 febbraio 2014, di · Nessun commento 

carceri_libertaL’anno 2014 è iniziato da qualche giorno, suona la campana a morto per qualche disgraziato garrotato dal meccanismo perverso che il carcere mantiene, per poi vergognarsene senza pudore. (continua…)

Anoressia nervosa: la storia di Valeria

19 settembre 2013, di · Nessun commento 

foto-valeria-levitin
In foto: Valeria Levitin
25 kg: potrebbe essere il peso di un bambino di 7 anni o di un cane di taglia media, e invece in questo caso è quello di Valeria Levitin, considerata la donna più magra del mondo.
Valeria nasce nel 1973 in Russia, e fin da piccola la madre guarda con occhio preoccupato alla tendenza a ingrassare dei parenti cercando di tenere la figlia lontana dagli eccessi culinari: la dieta della piccola è fin da subito controllata, e si ipotizza che sia in questa parte della sua infanzia che risiedono i semi dell’anoressia nervosa (continua…)

Pagina successiva »

Bottom