Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

Laurea distanza: è possibile anche a Roma

12 giugno 2015, di · Nessun commento 

books-768426_640Conseguire una laurea è il sogno di molti ragazzi ma, spesso, per un motivo o per l’altro la vita prende un’altra direzione, e quando si è ormai avviata una carriera lavorativa o si è fondata una nuova famiglia è spesso impossibile trovare il tempo per seguire un corso di studi così impegnativo, e si finisce spesso per desistere. (continua…)

La ricerca tra eccellenza e futuro

26 giugno 2012, di · Nessun commento 

francesco-lioce
In foto - Francesco Lioce
Francesco Lioce è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università Roma Tre con il progetto Testimonianze letterarie e prospettive storiche dell’Italia postunitaria. Ha 34 anni e dopo il liceo ha deciso,come molti suoi coetanei, di lasciare la sua città, Caltanissetta, e partire alla volta di Roma, dove vive stabilmente dal 1997.

Non è stato facile il trasferimento dalla piccola provincia alla grande città.”– mi racconta.- “I primi tempi sono stati difficili, e soprattutto il primo anno universitario. Tra come si studia al liceo e come si studia all’università c’è un abisso: in qualche modo si segna la fase di transizione per eccellenza, dal mondo degli adolescenti si entra in quello degli adulti.” Un mondo del tutto diverso da quello conosciuto fino ad allora. (continua…)

Atenei in rivolta: l’università ai tempi della crisi

1 febbraio 2012, di · Nessun commento 

atenei-in-rivoltaIl locale scelto per l’intervista è nel centro storico di Bologna. Uno di quei posti, all’interno della zona universitaria, in cui gli studenti si ritrovano dopo le lezioni per un caffè, uno spuntino veloce, un aperitivo. C’è musica in sottofondo e una partita sugli schermi. Laura, Cecilia e Sara- le prime due iscritte alla facoltà di scienze politiche, la terza a lingue e letterature straniere- soddisfano subito la mia curiosità riguardo alla nascita di Atenei in Rivolta, il gruppo studentesco che aveva attirato la mia attenzione sulle pagine di Facebook. (continua…)

Il futuro che vorrei: intervista agli studenti dell’ateneo di Bologna

29 dicembre 2010, di · Nessun commento 

proteste-all-universitaLe proteste degli studenti, contro la politica del governo Berlusconi e la riforma universitaria del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Maria Stella Gelmini, si susseguono dalla fine di novembre: ci sono state manifestazioni, cortei, scontri con le forze dell’ordine e diversi atenei sono stati occupati. Tra gli altri, quello dell’antichissima Università di Bologna. (continua…)

Lavori ai Benedettini: polemiche tra gli studenti

26 dicembre 2010, di · Nessun commento 

lavori_ai_benedettiniTutti gli universitari che frequentano le facoltà con sede presso l’ex Monastero dei Benedettini di Catania stanno vivendo a contatto con il cantiere in cui si è trasformato l’intero cortile esterno. Questo sta infatti subendo una ripavimentazione, per una spesa che si aggira attorno ai duecentomila euro. (continua…)

Come raccontare il Monastero?

21 novembre 2010, di · Nessun commento 

Come raccontare il monasteroÈ giunto alla quarta edizione il concorso indetto dalla Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania “Raccontare il Monastero”, da quest’anno aperto anche agli studenti di Lingue. Il primo premio della sezione narrativa è andato a Roberto Zito con il racconto “Odori e Frammenti”, per la sezione fotografica è stata premiata Gabriella Adele Guastella, mentre la sezione audiovisiva non ha trovato nessun vincitore. A tal proposito Serena Ciranna, ideatrice del concorso e membro della giuria, ha spiegato: «Non è stato possibile individuare un candidato che meritasse il premio e la partecipazione è stata veramente bassa come numero. La decisione è nata (continua…)

Luci e ombre alla facoltà di Scienze Politiche

12 novembre 2010, di · Nessun commento 

scienze politiche cataniaCatania. La facoltà di Scienze Politiche, sita nel settecentesco Palazzo Reburdone e divenuta protagonista delle cronache nazionali per un increscioso caso di richiesta di sesso in cambio di bei voti da parte di un insegnante avvenuto nel 2009, ha migliorato la qualità della propria struttura nell’ultimo anno, mettendo a (continua…)

Pagina successiva »

Bottom