Pubblicato il: 21 Giugno, 2010

Ciapi: selezioni di Palermo sospese

Ed ecco un ulteriore aggiornamento del caso Ciapi. Si riporta ciò che è apparso sul sito il 18 giugno: ‘’In attesa della disponibilità degli Enti Pubblici a consentire l’effettuazione della WORK EXPERIENCE , le selezioni per la Provincia di Palermo sono sospese. Nuova comunicazione sarà data il 06/07/2010’’. Questa nuova comunicazione contraddice ciò che il Ciapi ha scritto nei giorni scorsi sul proprio sito poiché è stato comunicato che i test erano corretti e dovevano essere soltanto abbinati ai nominativi dei partecipanti. Nulla faceva pensare ad un annullamento o ad una sospensione del progetto. L’ente sostiene che nell’arco dei due anni nessuna azienda aveva ancora dato comunicazione della propria disponibilità ad assumere gli aventi diritto. Se così fosse non si capirebbe il motivo per cui i responsabili avrebbero aspettato tanto tempo per sollecitarle a dare il proprio consenso e, in caso di indisponibilità, a trovarne delle altre. Inoltre è risaputo che tutto questo mega progetto è stato interamente finanziato dalla regione Sicilia,  pertanto se il progetto non dovesse andare a buon fine, i responsabili dovrebbero restituire il denaro ricevuto dalla Regione e  così ‘’rimborsare’’, in modo simbolico, chi ha partecipato alle selezioni e da tempo aspetta una risposta. La Regione Sicilia, grazie ai fondi destinati alla formazione professionale e all’inserimento occupazionale, finanzia molti progetti che dovrebbero avere come obiettivo la formazione teorico-pratica di una futura forza lavoro. E se tali finanziamenti andassero nelle mani sbagliate? Creerebbero soltanto illusioni e chimere.

Caterina Tipa

Leave a Reply