Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

Cinema, arte e bellezze naturali: è il Lago Film Fest 2011

19 luglio 2011, di   Stampa articolo Segnala articolo  

lago-film-fest-logoUn antico borgo in pietra, il comune di Revine Lago, affacciato su un paesaggio suggestivo: una cornice di laghi e natura sul versante meridionale delle Prealpi trevigiane. Questo il luogo che ospiterà la settima edizione del Lago Film Fest in programma dal 22 al 30 luglio. Una rassegna non solo di cinema, ma anche di arte nelle sue molteplici forme: 1500 film, 86 paesi, 12 artisti, 5 concerti, anteprime, spazio per bambini, workshop e performance varie. Ideato e guidato da Viviana Carlet, direttore artistico, il festival conta sull’aiuto e il supporto di oltre cento volontari di età compresa tra i 15 e i 30 anni.

Proiezioni speciali e centotrenta cortometraggi.  Due le presentazioni in anteprima. Sex Aequo, pellicola “VM18”, raccolta di diversi corti realizzati negli anni da Germondari e Spagnoli, su tematiche “forti” come morbosità, ossessioni, feticismi e “semplici” voglie degli adulti; e Doris, film svedese al femminile, una sorta di “manifesto poetico” delle sue autrici. Ci sarà, inoltre, una vetrina sul festival parigino Signes de Nuit.

Tra i centotrenta cortometraggi proposti, la giuria composta da Maccio Capatonda (Mai dire lunedì, Zoo di 105) e Herbert Ballerina (Che bella giornata), insieme al vincitore dell’edizione 2010 Mohanad Yaquibi e i due registi sperimentali Maria Laura Spagnoli e Werther Germondari, oltre ad Alessandro Cappellotto (ex community manager di ZOOPPA), ne decreterà il migliore.

Premio Unicef e Premio Rodolfo Sonego. Antonello Rinaldi, Manlio Piva e l’attore veneto Roberto Citran assegneranno il premio Rodolfo Sonego alla migliore  sceneggiatura originale. Il Premio Unicef, invece, sarà assegnato dagli stessi piccoli ospiti che potranno votare il loro cortometraggio preferito tra quelli proiettati nello spazio a loro dedicato.

Open Space, Venetian Industries e Bando 18 occhi.  L’Open Space  è, come suggerisce il nome, uno spazio libero per gli artisti, che potranno rielaborare ed esprimere il legame che il festival favorisce tra il territorio e la gente. Il progetto sperimentale Venetian Industries, a cura del North East Department for Arts and Community, porterà a Revine Lago proiezioni audio/video, dj set e concerti, per le serate di mercoledì 27 luglio e venerdì 29, oltre che per le serate di apertura e chiusura.

Tre filmakers, tre fotografi e tre illustratori documenteranno in modo personale il Festival per il Bando 18 occhi.

Blue&Joy, artisti di tendenza. Il duo artistico italiano ma di fama internazionale, costituito da Fabio La Fauci e Daniele Sigalot, che annovera tra i propri sostenitori e collezionisti Kate Moss, Lapo Elkann ed Elio Fiorucci, ha scelto proprio il Lago Film Fest per creare e presentare un’opera in anteprima mondiale.

 

Il legno e le sue bellezze, in un labirinto di passaggi e pareti nell’ambito del progetto Set Design WorkShop2011, e le installazioni della Neon Lauro, prestigiosa azienda esperta nella lavorazione del neon, creeranno una magica scenografia all’interno del borgo di Revine Lago per nove giorni di cultura  e divertimento.

 

Lago Film Fest

7^ Edizione

Revine Lago (TV), Italia

dal 22 al 30 luglio 2011

 

info@lagofest.org

www.lagofest.org

 

Mariangela Celiberti

Facebook Digg Del.icio.us StumbleUpon Reddit Twitter RSS

Commenti

Inserisci un commento...
inoltre, puoi aggiungere un avatar.

(Si informa che ai sensi dell'art. 13 d.lgs. 196/2003 gli ip dei commenti vengono registrati.)
Nota bene: essendo i commenti soggetti a moderazione non se ne garantisce la pubblicazione.

Bottom