Pubblicato il: 31 luglio, 2015

Citroen C4 Cactus 1.6 e-HDi 90 ETG6 Shine Edition: il test su strada

citroen_cactusLa C4 Cactus della Citroen torna un po’ indietro nella storia per rilanciare dei valori molto importanti per la casa di produzione francese, prima di tutto lo stile originale che ebbe così tanta fortuna in passato. A questo si deve inoltre aggiungere un’evoluzione estetica sia all’interno che nella funzionalità aerodinamica. La fantasia della casa francese è portata al suo massimo con continue innovazioni alla ricerca di un nuovo concetto di di “urban crossover”.

La C4 è un veicolo che può piacere oppure no, ma sicuramente non è una macchina che passa inosservata, si tratta infatti di un veicolo dallo stile completamente differente da tutti quelli che si vedono circolare. Stiamo dunque parlando di una macchina unica.

citroen_cactus2La C4 Cactus 1.6 e-HDi 90 ETG6 nasce come alternativa alle classiche berline facenti parte del segmento C. Si tratta del mercato che vanta maggiore competizione in questo momento in Europa e la Citroen ha cercato di mantenere un’estetica funzionale collegandola a un comfort costante e un prezzo accettabile. La creazione finale è una macchina lunga 4,16 m e larga 1,73 m, con un passo di 2,60 m.

Sono molte le possibilità di personalizzare questo veicolo e sono 10 i colori disponibili per la carrozzeria, inoltre la casa francese mette a disposizione tre differenti soluzioni per quanto riguarda gli interni (Armonia Grigio Pietra, Habana o Purple). La plancia offre un’interfaccia digitale completa con pannelli a cristalli liquidi. Il tutto risulta essere semplice da usare e molto intuitivo.

Utilizzando la trasmissione automatica il cambio è spostato nella parte bassa della plancia e il freno a mano è invece posizionato dove sarebbe quello del cambio. Lo schermo touch screen da 7” permette di gestire tutte le funzioni principali della macchina. Ben definite anche le portiere, le maniglie con design dallo stile particolare ed elegante che si ispira alle classiche valige da viaggio. Una nota molto importante è il bagagliaio da 358 litri. “INFO: Autoparti.it

Leave a Reply