Pubblicato il: 26 ottobre, 2010

Congedo per maternità e paternità:Intervento del Parlamento Europeo

Father and Son (BW)Anche i padri potranno usufruire alla nascita del figlio di almeno due settimane di congedo per prendersi cura del neonato, congedo che deve essere integralmente retribuito. Questo è quanto previsto nella proposta di modifica, approvata con vasta maggioranza,  della direttiva 95/85/CEE ,   recante norme in materia di tutela della maternità e della paternità. Tale innovativa proposta interesserà anche il nostro paese. La proposta inoltre, prevede l’aumento del periodo minimo di congedo obbligatorio  per maternità, che deve essere di venti settimane, proposta che non riguarderà invece il nostro paese ove già il periodo minimo è di cinque mesi, nonché prevede che il trattamento retributivo durante il periodo di congedo deve essere integrale cioè pari al 100% della retribuzione, il diritto della neo mamma al rientro in azienda ad ottenere un posto di lavoro equivalente ed il divieto di lavoro notturno nelle dieci settimane precedenti il parto. Nel nostro paese quest’ ultimo divieto è già operativo e anzi si estende fino al compimento di una anno di età del bambino.

Angelo Ruberto
(avvocato del Foro di Lucera)

Leave a Reply