Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

Corri Catania 2012

11 aprile 2012, di   Stampa articolo Segnala articolo  

corri-catania-2012Anche quest’anno il centro storico di Catania sarà la location ideale per lo svolgimento della quarta edizione del “Corri Catania”. Infatti, ogni anno a partire dal 2009 ad oggi: Carmelo Prestipino, Giovanni Nania ed Elena Cambiaghi, puntualmente si mettono in gioco con entusiasmo ed amore per l’organizzare di quello che ormai è diventato l’appuntamento sportivo/sociale del capoluogo etneo.

Il “Corri Catania” è primariamente un evento benefico. Proprio nel dicembre del 2008 nasce tale progetto per ricavare fondi da destinare al reparto pediatrico dell’ospedale Policlinico di Catania, affinché venisse inserito al suo interno un parco giochi per i bambini. Da quel momento tale manifestazione diviene un appuntamento annuale con tanti obiettivi benefici da raggiungere volta per volta, soprattutto con l’aiuto di tutti coloro i quali partecipano alla corsa/camminata.

Anche quest’anno il percorso lungo il quale si svolgerà la corsa sarà la centralissima piazza Università e le altre vie del centro storico: Via Etnea, Via Umberto, Via Ventimiglia, Piazza Vincenzo Bellini, Via Landolina, Via Vittorio Emanuele, Piazza San Placido, Via Porticello, Via Dusmet, Porta Uzeda, Piazza Duomo, Via Etnea, Piazza Università.

L’obiettivo del “Corri Catania 2012” sarà quello di promuovere il progetto “Oltre le Barriere” a favore dell’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Cannizzaro, azienda ospedaliera per l’Emergenza. I fondi raccolti saranno destinati all’acquisto di attrezzature specialistiche (sedie a rotelle ad elevata tecnologia e ausili per bambini affetti da spina bifida) utili alla cura e alla riabilitazione dei pazienti della struttura, quest’ultima inaugurata nel settembre 2011. Inoltre, la suddetta struttura può vantare il fatto di essere stata la prima istituita nel Sud Italia, e dedicata specificatamente all’assistenza di soggetti con trauma vertebro-midollare.

I partecipanti all’evento benefico/sportivo, con soli tre euro riceveranno il pettorale e la t-shirt ufficiale dell’evento, e soprattutto potranno sostenere il progetto “Oltre le Barriere”.

Altra chicca della manifestazione è il “Corri Catania Village”, ovvero un area sita in Piazza Università, dove al suo interno saranno presenti diversi stand, i quali offriranno ai partecipanti tantissimi altri momenti di sport, giochi, esibizioni ed intrattenimento. A partecipare all’evento non saranno solo i cittadini etnei e più in generale siciliani, ma anche tanti volti noti che sosterranno la causa partecipando alla corsa. Tanti volti dello sport come il pugile professionista Giuseppe Brischetto, Max Vinti e tanti rugbisti dell’Amatori Catania, le olimpioniche Maria Cocuzza e Maddalena Musumeci e tanti altri nomi dello sport e dello spettacolo siciliano. Sempre sensibile alle giuste cause, anche il cantante Gigi D’Alessio ha sostenuto il progetto “made in Ct”, infatti alla presentazione dell’evento (tenutosi nella sala congressi del parco commerciale Etnapolis), il cantautore partenopeo non ha esitato nel farsi ritrarre con la t-shirt ufficiale del “Corri Catania”.

Quindi, non resta altro che presentarsi numerosi in Piazza Università e trascorrere dal 13 al 15 Aprile tanti momenti felici con il “Corri Catania 2012”. Partecipare alla manifestazione sportivo/benefica sarà senz’altro un modo intelligente per divertirsi ed avere coscienza del fatto che si dà allo stesso tempo un contributo importante alla società. Un lieto evento, figlio di una maggiore responsabilità e sensibilità da parte di un cittadino sempre più attivo dal punto di vista della risoluzione dei problemi che riguardano la comunità nella quale vive.

                                                                                                                         Leonardo Di Stefano

Facebook Digg Del.icio.us StumbleUpon Reddit Twitter RSS

Commenti

Inserisci un commento...
inoltre, puoi aggiungere un avatar.

(Si informa che ai sensi dell'art. 13 d.lgs. 196/2003 gli ip dei commenti vengono registrati.)
Nota bene: essendo i commenti soggetti a moderazione non se ne garantisce la pubblicazione.

Bottom