Pubblicato il: 9 Marzo, 2010

Corri Catania

Domenica 21 Marzo a Catania si terrà la seconda edizione di “Corri Catania”, iniziativa a scopo benefico che l’anno scorso ha avuto un notevole successo. Abbiamo parlato con la responsabile organizzativa dell’evento, Elena Cambiaghi.

La prima edizione, lo scorso anno, ha avuto molto successo. A cosa è stato dovuto, secondo lei?

Il nostro slogan è “Catania corre per Catania”, e crediamo sia questa la chiave del successo. Abbiamo creato un’iniziativa che parte dallo sport, ma che arriva a coinvolgere tutta la città. L’anno scorso il pubblico partecipante è stato trasversale oltre che numeroso: bambini, ragazzi, anziani, intere famiglie hanno preso parte alla corsa. Tutti coloro che volevano passare una domenica all’insegna dello sport e intanto contribuire a importanti iniziative di solidarietà.

Quali sono queste iniziative?

L’anno scorso coi fondi raccolti dalla vendita delle pettorine abbiamo ricavato quasi venticinquemila euro. Con questa importante somma abbiamo realizzato un’area verde e una casa cineteca da 30 posti per i bambini al Policlinico. Quest’anno abbiamo intenzione di realizzare il progetto “Ti Regalo Una Storia”: tre biblioteche attrezzate nei reparti pediatrici di tre ospedali. Il nostro scopo è quello di rendere più confortevole ai bambini il loro soggiorno negli ospedali. Sottolineo inoltre come ogni centesimo della cifra raccolta vada devoluta in queste iniziative, poiché le spese organizzative sono coperte interamente dagli sponsor.

Avete chiamato molti testimonial importanti dal mondo dello sport. Qual è il loro ruolo?

Sì, molti sportivi ci stanno seguendo in questa iniziativa. Abbiamo organizzato anche un evento nell’evento, “Corri Catania a scuola”, per il quale visitiamo le scuole del territorio catanese con i nostri testimonial per far conoscere la nostra iniziativa ai ragazzi. Sono loro il bacino più ampio a cui ci dobbiamo rivolgere, i ragazzi del centro come quelli di periferia, e sono loro che ci aiutano a spargere la voce. Anche diversi gruppi sportivi ci aiutano, con collette all’interno degli spogliatoi e l’utilizzo negli allenamenti di pettorine che pubblicizzano l’iniziativa.

State già pensando alle edizioni future di “Corri Catania”?

Lo sforzo organizzativo per eventi del genere è davvero grande. Preferiamo quindi concentrarci su quello che succede anno per anno. L’anno scorso il successo dell’iniziativa è stata una piacevole sorpresa, e speriamo che quest’anno ci si possa ripetere. Quando avremo finito quest’anno, e avremo raccolto i fondi per il progetto “Ti Regalo Una Storia”, inizieremo a pensare all’anno prossimo, tenendo sempre presente l’obiettivo di coinvolgere l’intera città in quello che facciamo.

L’appuntamento è a giorno 21 Marzo, dunque, con questa iniziativa che fa bene a Catania e ai Catanesi. Sperando che una volta tanto possiamo divenire un esempio positivo per altre città della Sicilia e dell’Italia.

Tomas Mascali

Leave a Reply