- Lo Schiaffo - http://www.loschiaffo.org -

Grecia: un itinerario tra mare e cultura

Quando l’estate si avvicina una domanda su tutte ci assilla: dove andare? Una questione quella della scelta del posto non poco fastidiosa ma che quando si tratta di affascinanti mete come la Grecia non lascia spazio ad alcuna perplessità. Terra di sole, mare ma soprattutto di storia e cultura, la Grecia offre mille posti e soluzioni di soggiorno alla portata di tutti. Dalle coppie anziane, alle famiglie, agli studenti questo paese ha il pregio di sapersi adattare a tutte le tipologie di turisti. Ed è proprio per gli studenti, con disponibilità economiche spesso limitate, che la Grecia offre diverse possibilità di itinerari con un buon rapporto qualità-prezzo. Partendo dall’Italia, infatti, è possibile tracciare un ipotetico percorso che permetterà ad ogni viaggiatore di vivere appieno la realtà e le sensazioni del posto.

Per raggiungere la Grecia è sufficiente traghettare da una qualsiasi città come Bari, Brindisi o Ancona verso le bellissime isole greche, prima fra tutte Corfù che con i suoi tramonti, le acque cristalline incanta al primo sguardo. Da qui è facile spostarsi ad Igoumenitsa dove è possibile acquistare un biglietto per il pullman che porta a Meteora, località nei pressi della cittadina di Kalambaka e tappa indispensabile per chi visita il paese. Con i suoi antichi monasteri arroccati quasi in bilico su enormi e ripidissime rocce, il paesino di Meteora (che significa appunto “sospeso in aria”) è uno tra i posti più suggestivi della terra. Dopo aver ammirato le piccole luci dei monasteri illuminare la pianura della Tessaglia come fossero piccole stelle, si è pronti per ripartire verso Salonicco, città più importante della regione della Macedonia, dove le mura medioevali e i monumenti romani e bizantini fanno da sfondo alla cultura delle cattedrali di San Dimitrio e di Santa Sofia, del Mausoleo di Galerio e della Cittadella Veneziana. È possibile poi raggiungere in treno Atene, capitale e centro culturale della Grecia, dove antico e moderno convivono ormai da tempo. Tra i luoghi da visitare indispensabili sono le tappe all’Acropoli dove si trova il Partenone, antico tempio del periodo classico, l’antico piazzale dell’Agorà, luogo di ritrovo dei cittadini, e il Museo Archeologico Nazionale con le decine di reperti storici.

Lasciata la terra ferma è possibile spostarsi in alcune delle innumerevoli isole che fanno parte della Grecia. Tra queste innegabile è il fascino di Santorini, isola vulcanica nell’arcipelago delle Cicladi caratterizzata dalle particolarissime spiagge di ciottoli neri, e la bellezza di Creta, isola greca maggiore dove è possibile ammirare i resti del palazzo di Minosse a Cnosso. Ritornati sulla terra ultime fermate consigliate sono lo Stretto di Cornito, canale artificiale che separa il Peloponneso dal resto della Grecia continentale, e Katakolo, romantica cittadina marittima che ammalia e che consente anche ai più scettici di far ritorno a casa con la magia della Grecia nel cuore.

Greta Montesano