Pubblicato il: 25 Giugno, 2010

Indetto il IV concorso letterario “Versi & Prosa”

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2010 del concorso di poesia e narrativa “Versi & Prosa”, promosso, nella cittadina pistoiese di Quarrata, dall’associazione “Orizzonte Cultura”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale e di quella provinciale. La rassegna, giunta alla sua quarta edizione, ha lo scopo di favorire la libertà d’espressione mediante l’uso della parola e prevede la possibilità di concorrere in tre diverse sezioni: “poesia italiana” (destinata alle liriche in lingua nazionale), “poesia in vernacolo” (riservata alle opere dialettali) e “narrativa” (destinata ai racconti). In linea con le finalità dell’evento – il cui regolamento completo, insieme alle immagini delle precedenti premiazioni ed ai brani selezionati nelle scorse edizioni, è disponibile sul sito ufficiale – a tutti i partecipanti è garantita la più ampia autonomia in merito al tema da trattare ed alla struttura del testo. Verranno pertanto ammessi tutti i generi: scritti in metrica ed in versi liberi, così come fiabe, sonetti, novelle, noir, gialli, horror e quant’altro. Il termine ultimo per l’invio degli elaborati (via e-mail o tramite posta ordinaria) è fissato improrogabilmente al 25 luglio. La cerimonia di premiazione è prevista in autunno e vedrà la proclamazione di tre vincitori per ciascuna sezione indicata dal bando, nonché la scelta di un vincitore assoluto e la nomina del migliori autore “under 30” ai quali verrà assegnato un premio in denaro rispettivamente pari ad Euro 200 e 100. I nomi dei giurati non sono ancora stati ufficializzati, ma da fonti attendibili trapela l’indiscrezione della conferma di Loriana Capecchi, stella di primo piano del firmamento della poesia contemporanea. Originaria proprio del piccolo comune che ospita la kermesse, la poetessa toscana vanta decine di pubblicazioni alle spalle ed oltre duecento primi premi in prestigiosi concorsi letterari. Al suo fianco, fra gli altri, sembra destinato a sedere anche Luigi Russo, in arte “Papotto”, stimato docente e scultore di fama internazionale. Per fugare ogni dubbio residuo non resta che attendere gli sviluppi di una manifestazione che nel corso degli anni ha ottenuto una crescente adesione da parte del pubblico, netta testimonianza della credibilità di cui gode la proposta culturale firmata dal sodalizio quarratino.

Andrea Bonfiglio

Leave a Reply