- Lo Schiaffo - http://www.loschiaffo.org -

L’energia del gospel americano al Teatro Bellini

Qualcosa di magico avviene quando le potenti voci di un coro gospel iniziano a risuonare a ritmo di blues e jazz in un luogo meraviglioso quale il teatro. La magia si è compiuta giovedì 27 dicembre quando Eric Waddel & Abundant Life Gospel Singers hanno fatto il loro ingresso al Teatro Massimo Bellini di Catania per la rassegna “Natale al Bellini”.

Il gospel è un canto popolare di origine afro-americana a tema evangelico che, nato nei cori di chiesa, tra gli anni venti e quaranta ha trovato il suo sviluppo per mano dei predicatori che iniziarono a sviluppare uno stile che fondeva i contenuti religiosi con i ritmi del blues e con elementi del jazz, ritenendo che fosse importante non solo trasmettere un messaggio, ma farlo con la giusta melodia e interpretazione.

Sin dalle prime note l’aria si è caricata di energia ed entusiasmo trascinante, con un leader, Eric Waddel, capace di coinvolgere ogni singolo spettatore, sostenuto dalle straordinarie voci del suo coro. L’ensemble, originario di Baltimora, nel Maryland, ha alternato pezzi profondamente ritmati a momenti di canto più solenne e spiritual, e fasi di canto in modalità corale a fasi di solo, che hanno permesso di apprezzare appieno non solo la forza del canto di gruppo, ma anche la bravura e la potenza espressiva dei singoli componenti che hanno suscitato grande emozione.

La prestanza vocale è stata accompagnata da una grande volontà di coinvolgimento del pubblico che sin dal primo canto si è ritrovato ad applaudire a tempo, ad intonare i testi e, infine, ad alzarsi in piedi ballando uno dei capisaldi del gospel americano, “Oh happy day”, che ha portato l’intero teatro a vivere un momento configuratosi come un sinergico show di gioia, di spensieratezza, di felicità.

Maria Grazia Pappalardo