Pubblicato il: 3 Aprile, 2009

La dolce vita Catanese: Corso Italia

corso-italiaUn luogo moderno, proficuo e piacevole di Catania è la zona residenziale, e oggi anche commerciale, nella parte nord della città che unisce via Etnea alla zona del lungomare. Dopo la parte iniziale del Viale XX settembre, entriamo in uno dei quartieri più belli e più in della città: Corso Italia. La zona nasce ai primi del 1900, quando una grande fioritura economica della città richiese una zona di residenza più ricca e anche ben posizionata per unire il centro storico alla stazione. Da qui infatti passavano le carrozze dirette alle case di villeggiatura sull’Etna. La parte antica è  presente con alcune ville della prima metà del Novecento, dove nel ventennio fascista si svolgevano grandi serate di gala e anche spettacoli teatrali. Subito dopo la seconda guerra mondiale la zona, distrutta in alcune parti dai bombardamenti, conobbe un periodo di rinascita strutturale ed economica: si cominciarono a stanziare li anche le prime attività commerciali. Nella seconda metà degli anni ottanta Corso Italia si riempì di negozi alla moda e divenne una delle zone più vivaci e ricercate. Oggi sono presente anche molte banche e il valore della zona cresce a dismisura. Molto amata dai giovani per le vetrine delle marche più prestigiose di Via Monfalcone, il Corso è ormai punto di ritrovo abituale, nei pomeriggi domenicali catanesi, per buona parte della popolazione. Gli abitanti sono contenti dello stato del corso, che negli ultimi periodi, e ancora oggi, sta subendo dei lavori di sistemazione del manto stradale e dei marciapiedi. La zona iniziale di Piazza Verga, nella quale negli anni ’50 era collocato lo stadio della città poi smantellato, è ancora oggi di interesse artistico per la bellissima struttura rappresentante l’imbarcazione dei “Malavoglia” del noto scrittore siciliano a cui è dedicata la piazza. Proseguendo si notano molte ville in stile liberty come Villa Letizia, seguite da una lunga fila di verde. “Corso Italia è un oasi che si discosta dalla realtà cittadina. Il traffico è sempre presente ma passeggiare, anche in auto, in una zona così risulta sempre piacevole”. Questo è il commento di molte delle persone che scelgono questa zona come luogo di svago. I commercianti, dopo i recenti contrasti con l’amministrazione comunale, affermano: “La città oggi avrà ancora le sue difficoltà e la crisi si avverte anche qui ma, da catanesi, cerchiamo di essere fiduciosi”. Corso Italia sembra configurarsi come un quartiere fuori dall’ordinario e aperto, dinamico e con tanta voglia di mostrarsi. I catanesi e i molti turisti presenti, in crescita nell’ultimo periodo, sembrano apprezzare ed esserne lieti. Ma riusciremo a conservare tutto ciò?

Daniele Palumbo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.