Pubblicato il: 12 Gennaio, 2010

Librino fa grande Librino

Per i disoccupati che abitano a Librino ci sono importanti novità. Con il sostegno della “Fondazione per il Sud”, il “Centro Orizzonte Lavoro” di Catania ha attivato nel quartiere tre sportelli di orientamento al lavoro. Una tappa importante per chi cerca lavoro è infatti rivolgersi alle persone giuste che tramite la loro esperienza riescano a dare una mano significativa a chi ne ha più bisogno. Gli sportelli, nati come azione del progetto “Fonda – Azioni per Librino”, si rivolgono infatti a chi ha un forte bisogno occupazionale e soprattutto ai giovani. Numerosi sono i servizi che offrono tra i quali l’accoglienza e l’ascolto, la consulenza orientativa, il supporto nella redazione del proprio Curriculum Vitae e la formazione che, tramite periodici corsi gratuiti, aiuterà i disoccupati ad acquisire una nuova cultura del lavoro, indispensabile per poter fare i conti con un mercato lavorativo sempre più complesso ed articolato.

Ma il progetto “Fonda – Azioni per Librino” non comprende solo un’area di orientamento al lavoro bensì anche un’area socio – educativa che si occupa di attività formative, ludico – sportive e artistico – teatrali per minori e giovani, di servizi alla famiglia e a sostegno della genitorialità e di tutoraggio scolastico in collaborazione con l’Istituto comprensivo Pestalozzi e Dusmet. Invece una seconda area, di promozione di impresa, fornisce sostegno all’imprenditorialità e organizza laboratori formativi in diversi settori tra cui la gastronomia. Infine l’animazione di strada prevede l’organizzazione di feste e giornate nelle piazze e nelle strade del quartiere. Gli sportelli sono aperti il lunedì, mercoledì e venerdì. Per maggiori informazioni tel. 095/320054.

Giuseppina Cuccia

Lascia un commento

Devi essere collegato to post comment.