Pubblicato il: 29 Giugno, 2010

Lotta agli affitti in nero per gli studenti universitari

L’università di Palermo cerca alloggi di qualità e a buon prezzo per gli aventi diritto

L’Ateneo di Palermo ha emanato un bando, con scadenza il 30 giugno 2010, rivolto a tutti i proprietari di case, di hotel e residence per offrire ai fuori sede una sistemazione di qualità, regolata da un contratto e a un prezzo equo. Tutto nasce per fermare il fenomeno degli affitti altissimi per case poco sicure e fatiscenti. Un’iniziativa che, inoltre, offre ai proprietari di strutture alberghiere e di appartamenti il tutto esaurito anche in periodi di bassa stagione. Le residenze gestite dall’Ersu, per quanto siano state notevolmente incrementate, non riescono ad accogliere tutti. Da regolamento del bando, gli alloggi dovranno essere ubicati in zone collegate alle strutture universitarie attraverso i mezzi di trasporto pubblico. Gli interessati dovranno indicare nell’offerta inviata all’Università il prezzo unitario mensile per ciascuno studente, la descrizione dell’unità immobiliare, il tipo di collegamenti con le strutture universitarie, i servizi garantiti e gli arredi dell’alloggio. La domanda dovrà inoltre essere corredata dalla dichiarazione sulla conformità della struttura alla vigente normativa antisismica e alle prescrizioni minime di sicurezza previste dalla legge. Un’ottima idea per due soluzioni.

Caterina Tipa

Leave a Reply