Pubblicato il: 27 Novembre, 2009

Naturopatia

naturopatiaChe cosa è e chi può esercitare la professione.

La medicina naturopatica (o naturopatia) è una pratica di medicina complementare. Essa si basa sulla stimolazione della capacità innata di auto guarigione o di ritorno all’equilibrio del corpo umano, denominata omeostasi. La naturopatia sostiene che è auspicabile prevenire la malattia mantenendo o ripristinando l’equilibrio energetico della persona. La malattia è, nell’ottica naturopatica, conseguenza di uno squilibrio energetico; la correzione di tale squilibrio determina la scomparsa dei sintomi. La valutazione del singolo caso non si basa sull’esame del/dei sintomi ma sull’esame dello stile di vita del soggetto, al fine di individuare ed eliminare quelli originanti lo squilibrio energetico. I naturopati, ad esempio, non sostengono di poter eliminare il cancro, ma di poter contribuire a prevenirlo integrando le terapie. Si utilizzano prodotti totalmente naturali per le varie terapie senza alcun uso di medicinali tradizionali. In Italia si diventa naturopata seguendo un corso di circa 4 anni presso delle scuole legalmente riconosciute che alla fine del percorso rilasciano il Diploma di naturopata. Esistono alcuni istituti quali quello di Rudy Lanza e la Lumen- Istituto di Medicina Naturale che si trova in Emilia Romagna. Tuttavia, proprio perché vi si accede a questi corsi solo con il diploma di scuola media superiore, il PdL Lucchese inserisce la naturopatia nel settore del benessere limitando gli interventi del naturopata all’ambito dell’educazione e della prevenzione attraverso una valutazione della costituzione, della predisposizione di terreno e stimolo della capacità auto regolatrice della persona; precludendo nel contempo all’operatore naturopata qualsivoglia intervento terapeutico, non è infatti possibile utilizzare una disciplina preventiva con finalità diverse da quelle terapeutiche. Discorso a parte merita la Gran Bretagna  e Irlanda dove i naturopati sono tollerati per legge e possono esercitare la loro attività secondo il diritto consuetudinario. La formazione dei naturopati avviene nei college e quindi possono essere considerati dei medici a tutti gli effetti tanto che rilasciano anche certificati di malattia riconosciuti alla stessa stregua di quelli del medico-chirurgo. Attenzione a chi si finge o si improvvisa naturopata. La Federazione Naturopati FENNAP è una organizzazione italiana che tutela l’utente da eventuali raggiri e riconosce i naturopati diplomati, definisce gli ambiti di intervento e le pratiche salutistiche di competenza del naturopata. Come si dice prevenire è meglio che curare.

Caterina Tipa

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.