Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

Oratio cantautore dalle “mille idee” sonore

11 gennaio 2013, di   Stampa articolo Segnala articolo  

oratio-andrea-corno
In foto - Il cantautore siciliano Oratio
Catania –  Un nutrito pubblico di appassionati della musica indipendente italiana si è riunito in quello che si può definire un ottimo concerto, regalatoci da un autore siciliano il cui nome è Oratio, al secolo Andrea Corno.

A “La Lomax” (via Fornai 44) la performance del compositore messinese si è focalizzata sul repertorio dell’ultimo album, il suo secondo all’attivo, ovvero Discorrendo senza ratio. Sonorità vicine al pop del bolognese Cesare Cremonini, atmosfere che rievocano le opere di Gazzè e soprattutto un fil rouge, una costante dell’intero disco, cioè il sentimentalismo. Non solo amore passionale tra partner, non solo l’amore all’interno della routine quotidiana, ma soprattutto amore verso la vita, e tutto ciò che questa può regalare ad un uomo.

On stage la formazione è composta da un trio perfetto: voce/chitarra, tastiera, batteria. Più di dodici tracce snocciolate con maestria dall’artista di Barcellona Pozzo di Gotto, tra le tante vengono ricordate: Pirati, brano decisamente pop, orecchiabile, dal punto di vista musicale ci si sente come trasportati nel passato, gli anni Sessanta; il suono magico e spigliato di un clarinetto e l’accattivante presenza di un principe degli strumenti a fiato, il sax, coronano perfettamente il motivetto giocoso de Il musicista inglese; atmosfere intimiste e un riff di chitarra che accompagna una voce modulata e placida ne Il laccio. Il lavoro di Andrea  Corno presenta anche ritmi rock e frizzanti come in Etnagigante, la quale ci regala nonsense ed ossimori «il mio amore è a casa stamattina/ sembra un vortice coi piedi di piuma», oltre che virtuosismi strumentali.

Tanti giovani, molti studenti universitari hanno popolato i locali de “La Lomax”, il pubblico perfetto per cercare, seguire autori e generi lontani dal mainstream. La strada per l’affermazione artistica è tutta in salita, ma la creatività e la preparazione non tradiscono mai gli autori emergenti, a maggior ragione se l’elemento fondamentale, il quale concorre a trainare in alto la carriera di un musicista è sempre ben saldo nel cuore di quest’ultimo, ovvero la passione per ciò in cui si crede.

I risultati del concerto targato Catania contribuiscono ad alimentare la speranza di una florida carriera che noi tutti auguriamo all’eccellente Oratio.

                                                               Leonardo Di Stefano

Facebook Digg Del.icio.us StumbleUpon Reddit Twitter RSS

Commenti

Inserisci un commento...
inoltre, puoi aggiungere un avatar.

(Si informa che ai sensi dell'art. 13 d.lgs. 196/2003 gli ip dei commenti vengono registrati.)
Nota bene: essendo i commenti soggetti a moderazione non se ne garantisce la pubblicazione.

Bottom