Pubblicato il: 15 Marzo, 2010

Progetto “Labor Sicilia” a Palermo: un imbroglio

Nel 2006 il C.I.A.P.I (Centro interaziendale addestramento professionale integrato) di Palermo aveva indetto una selezione per il mega progetto “Labor Sicilia” che prevedeva la selezione, la formazione e infine l’inserimento lavorativo in una azienda aderente al progetto a scelta del candidato. Tale progetto quindi si prospettava come una vera aspettativa per tutti i giovani siciliani. Infatti era esteso a tutto il territorio siciliano. Solo nell’aprile del 2008 ci sono state le selezioni per Palermo che hanno coinvolto  centinaia di partecipanti alla selezione scritta, incentrata su argomenti di cultura generale. Fin qui tutto normale. Solo che fino ad oggi sono stati pubblicati i risultati della selezione di tutte le provincie tranne, guarda caso, quella palermitana. È possibile che dopo quasi 2 anni non abbiano corretto neanche un test? Basta telefonare e parlare con il responsabile. E qui viene il bello. Al centralino, dopo centinaia di chiamate sull’argomento da parte di giovani “imbufaliti” da questa “bufala”, rispondono che il responsabile è esterno all’azienda e nessuno, neanche gli impiegati interni, sa chi è. Che organizzazione. Quindi continuare a chiamare o a inviare e-mail non ha senso. È come parlare ad un muro. Dal sito, ovviamente, nessuna notizia e quelli che (a centinaia) vogliono vederci chiaro, come è lecito che sia, hanno come risposta un semplice e secco “Non ci hanno dato notizie, richiami tra un mese”. Chi è stato l’artefice di una messa in scena simile deve avere il coraggio di farsi avanti e di chiarire una volta per tutte questa situazione veramente ridicola. E al più presto.

Caterina Tipa

One Response to “Progetto “Labor Sicilia” a Palermo: un imbroglio”

  1. 1
    Giuseppe Says:

    Io sono uno dei tanti ragazzi che ha fatto la selezione e che non sa ancora niente e che dovrà attendere ancora parecchio.(Credo che ormai è sola una brutta Bufala)
    Non è giusto giocare con le problematiche del lavoro, lavoro che in noi giovani sta diventando un miraggio…. Chiedo a tutti coloro che sono interessati di mettersi in contatto con me tramite e-mail thewall8907@tiscali.it per ascoltare il vostro pensiero e se è possibile fare qualcosa per tentare di risolvere la situazione

    Segnala questo commento come inopportuno

Leave a Reply