Pubblicato il: 17 Aprile, 2010

Sagre: Aprile è il mese della Sicilia

Trionfano i paesi in provincia di Palermo.

La sagra ha una tradizione antichissima. È un evento che unisce folclore, tradizione e storia. Questo per non dimenticare mai le proprie origini, la propria storia e soprattutto le proprie tradizioni (culinarie e non) che ahimè rischiano di finire nel “dimenticatoio”. Il 25 aprile 2010 si svolgerà la XXIX Sagra del Carciofo a Cerda, il 24 aprile la Sagra delle Panelle e Crocchè a Ciminna per i festeggiamenti di San Francesco Di Paola. Si va dalla Sagra della Ricotta a Contessa Entellina a quella delle Arance il 20 Aprile a Scillato e dei famosissimi cannoli di Piana degli Albanesi il 23. Ma la sagra più particolare si svolgerà a Chiusa Sclafani il 18 e il 19 aprile dove si produce un prodotto tipico denominato “Ranza e Sciura”, una specie di pizza araba. Il suo nome deriva dagli ingredienti con cui veniva preparata la “ranza” (è il cruschello) e la “sciura”, cioè il fiore della farina. Soffice e a più strati, si presenta arricchito di olio extravergine d’oliva, maggiorana, sarde salate e caciocavallo. Invece il 30 Aprile a Isnello in occasione della Festa del SS. Crocifisso di Santa Maria, si terrà la “Sagra della Frittella”, in cui vengono cucinati prodotti agricoli dell’ anno come piselli, fave, finocchietto selvatico e carciofi con abbondante olio d’ oliva fino ad ottenere una “frittella”. Questa viene quindi distribuita a tutti i partecipanti insieme ad abbondante vino locale. Insomma eventi per non dimenticare, per gustare prodotti genuini e locali e per rievocare antichi ricordi.

Caterina Tipa
Le fonti: le informazioni contenute in questo articolo sono tratte dai siti dei comuni citati

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.