Pubblicato il: 19 Settembre, 2008

Le famiglie e la spesa: differenze nord – sud

Una delle frasi che si sente ripetere con crescente frequenza è: “la vita è più cara al nord che al sud”. Risucchiati nel vortice della frenetica routine, i cittadini non si interrogano più di tanto sulla fondatezza di una simile affermazione, dandola quasi per una scontata verità. Ma è realmente così? Non potrebbe trattarsi soltanto di un luogo comune? La risposta è nì. E’ noto, infatti, che in alcuni comparti dell’economia – mercato immobiliare su tutti – la bilancia dei costi penda maggiormente a danno delle famiglie stanziate nel settentrione. E’ pur vero, tuttavia, che in altri settori la situazione è opposta. Basta fare riferimento ad una delle voci che attualmente preoccupa maggiormente i nuclei famigliari, ovvero la spesa, per rendersene conto. E’ sufficiente comparare i prezzi di un campione di 41 prodotti commercializzati da due supermercati appartenenti alla stessa catena distributiva, ubicati rispettivamente nel centro-nord (Toscana) e nel Sud (Calabria), per osservare delle notevoli differenze. La tabella pubblicata a fondo pagina evidenzia una situazione unitaria di assoluta parità: 20 prodotti sono più cari al nord (frutta, verdura e carne su tutti), 20 al sud (la quasi totalità dei prodotti confezionati) ed uno costa uguale. La discrepanza di valore, però, è nettamente sbilanciata. A livello generale, al nord si spendono 7.87 € in più, ma se non si considerano i prodotti del banco gastronomia, nonché quelli dei reparti carne e ortofrutta la situazione si capovolge: 2.36 € in più al sud. Da ciò si evince che solamente un quarto dei prodotti totali (11 su 40) è responsabile di un’oscillazione di risparmio di circa 10 € (da +7.87 a -2.36).

Se si considera l’approvvigionamento alimentare come un rituale settimanale, l’incidenza che questo ha sul budget spendibile da una famiglia nell’arco delle 52 settimane che costituiscono l’anno è quanto mai palese.Non resta che consolarsi magramente con qualche grottesca osservazione: nel mezzogiorno non conviene avere un gatto, poiché per sfamarlo si spenderebbero 0.17 € in più a scatoletta. Meglio optare per un cane, fidato amico dell’uomo: si risparmiano 0.10 centesimi. Al nord, invece, è sconsigliato prendersi cura dell’igiene personale: tra bagnoschiuma, dentifricio e carta igienica si sborsano 0.98 € più che al sud. Già, davvero un ottimo consiglio…

PRODOTTO

MARCHIO

PREZZO SUD (€) PREZZO NORD (€)
Fette biscottate n. 40 fette Catena supermercato 1.25 1.22
Merendine Delice Kinder 3.09 2.70
Thè classico Star 1.45 1.52
Pan carrè n. 16 fette Mulino bianco 0.62 0.50
Sottilette g 200 Kraft 1.79 1.15
Tonno g 160×2 Nostromo 3.24 2.81
Farina kg 1 Catena supermercato 0.64 0.52
Mortadella g 430 Galbani 3.19 3.07
Fesa tacchino a fette kg 1 N.D. 7.99 9.70
Hamburger vitello kg 1 N.D. 7.90 10.29
Coniglio metà kg 1 N.D. 6.80 6.45
Spaghetti g 500 Barilla 0.89 0.78
Acqua lt. 1.5 Levissima 0.53 0.56
Passata rustica g 700 Cirio 1.38 0.85
Riso arborio kg 1 Gallo 2.54 2.40
Olio d’oliva lt. 1 Catena supermercato 6.45 6.95
Aceto lt. 1 Catena supermercato 0.81 0.77
Formaggio grana kg 1 N.D. 8.90 11.87
Caffè classico g 250 Lavazza 2.69 2.99
Gelato g 500 Sammontana 3.45 3.07
Birra cl 33×3 Heiniken 2.64 2.40
Pizza “Bella Napoli” g 600 Buitoni 4.40 4.49
Maionese g 500 Calvè 2.14 2.39
Cibo per cani g 300 Catena supermercato 0.90 1.00
Cibo per gatti g 400 Catena supermercato 0.70 0.57
Bagnoschiuma ml 750 Felce azzurra 2.88 3.32
Pellicola per alimenti Cuki 1.28 1.24
Carta igienica Catena supermercato 2.70 2.80
Crema alla nocciola g 700 Nutella 3.99 3.63
Marmellata Catena supermercato 1.45 1.45
Burro g 250 Catena supermercato 1.89 1.31
Wafer stick g 100 Loacker 1.55 1.45
Zucchine kg 1 N.D. 1.00 1.74
Cetrioli kg 1 N.D. 0.89 1.54
Pomodori kg 1 N.D. 1.29 1.94
Lattuga kg 1 N.D. 1.50 1.64
Banane kg 1 N.D. 1.69 1.89
Pere kg 1 N.D. 2.00 2.99
Mele kg 1 N.D. 1.80 1.94
Biscotti “Pavesini” g 200 Pavesi 2.12 1.94
Dentifricio Catena supermercato 1.50 1.94

N.D. = non disponibile
Rilevazione prezzi: Luglio 2008

Andrea Bonfiglio

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.