Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

On Tender Hooks – Teneri ganci

28 ottobre 2013 by · Nessun commento 

on_tender_hooks_documentario_shenton
In foto - La locandina del film documentario
Un viaggio nell’arte dell’ “Human suspensions”,  uno sguardo sui cosiddetti ‘sospesi’, ha caratterizzato uno dei due film proposti al Ravenna film Festival nella seconda giornata. Con il lungometraggio On Tender Hooks la regista inglese Kate Shenton ha voluto sondare la molteplicità  delle emozioni individuali di fronte a scelte estreme come quelle delle modificazioni sulla pelle. Il soggetto su cui  si focalizza l’attenzione  è infatti  il corpo umano, con i suoi eccessi e i suoi limiti. (continua…)

Pagina successiva »

La ricerca tra eccellenza e futuro

26 giugno 2012 by · Nessun commento 

francesco-lioce
In foto - Francesco Lioce
Francesco Lioce è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università Roma Tre con il progetto Testimonianze letterarie e prospettive storiche dell’Italia postunitaria. Ha 34 anni e dopo il liceo ha deciso,come molti suoi coetanei, di lasciare la sua città, Caltanissetta, e partire alla volta di Roma, dove vive stabilmente dal 1997.

Non è stato facile il trasferimento dalla piccola provincia alla grande città.”– mi racconta.- “I primi tempi sono stati difficili, e soprattutto il primo anno universitario. Tra come si studia al liceo e come si studia all’università c’è un abisso: in qualche modo si segna la fase di transizione per eccellenza, dal mondo degli adolescenti si entra in quello degli adulti.” Un mondo del tutto diverso da quello conosciuto fino ad allora. (continua…)

Pagina successiva »

La lotta di ISAL al dolore cronico

16 dicembre 2011 by · Nessun commento 

PP_Logo ISAL Bologna
Il logo ISAL di Bologna
Per noi la vita è gioia e nessun dolore.

E’ uno slogan che colpisce quello della campagna ISAL per la promozione della cura e della terapia del dolore cronico. Non solo per il messaggio di grande forza che contiene, ma perché dietro l’immagine di Fabio De Luigi – testimonial dal 2007 – che abbraccia un bambino, ci sono tante storie da raccontare, da ascoltare. (continua…)

Pagina successiva »

Digitalizzazione della Biblioteca Vaticana

18 novembre 2011 by · Nessun commento 

biblioteca-vaticana1-    Conservare un patrimonio librario di inestimabile valore da un lento deterioramento o addirittura dalla distruzione.

2-    Valorizzarlo eliminando la patina del tempo dai suoi manoscritti e rendendolo “al passo coi tempi”.

3-    Divulgarlo via web per consentire a tutti una facile consultazione. (continua…)

Pagina successiva »

L’uomo che voleva volare

29 ottobre 2011 by · Nessun commento 

icaro“Uomo infelice! Anche tu condividi la mia stessa pazzia? Anche tu hai bevuto un sorso del veleno? Ascoltami – lasciami raccontare la mia storia, e getterai la coppa dalle tue labbra” scriveva Mary Shelley nel celebre romanzo Frankenstein nel lontano 1819. Lontano, si fa per dire: gli anni sono passati, eppure le malattie che affliggono l’anima dell’uomo sono sempre gli stessi, senza tempo, vecchi come il mondo. Quello che viene qui definito come “pazzia” altro non è se non la naturale voglia umana di fare ciò che in realtà è per lui innaturale. (continua…)

Pagina successiva »

Il futuro che vorrei: intervista agli studenti dell’ateneo di Bologna

29 dicembre 2010 by · Nessun commento 

proteste-all-universitaLe proteste degli studenti, contro la politica del governo Berlusconi e la riforma universitaria del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Maria Stella Gelmini, si susseguono dalla fine di novembre: ci sono state manifestazioni, cortei, scontri con le forze dell’ordine e diversi atenei sono stati occupati. Tra gli altri, quello dell’antichissima Università di Bologna. (continua…)

Pagina successiva »

Tentativi di lezione a Ingegneria

3 novembre 2010 by · Nessun commento 

Tentativi di lezione a Ingegneria«E’ assurdo»: questo è uno dei commenti più diffusi tra gli studenti di Ingegneria (Ingegneria gestionale, in particolare) della facoltà di Catania.  Da quando sono iniziate le lezioni, infatti, la situazione è ingestibile, e così la pensano anche molti dei docenti. Oltre alla difficoltà estrema nel trovare posteggio (Continua…)

Pagina successiva »

Bottom