Top
FacebookYou Tubetwittermyspace

Silent house

10 settembre 2012 by · Nessun commento 

silent-house-locandina
Silent House (locandina)
La casa isolata e circondata da un affascinante paesaggio, che ha ospitato la sua infanzia, deve essere ristrutturata: Sarah accompagna così suo padre e suo zio per aiutarli nei lavori. Qualcosa di strano però richiama la sua attenzione: seguendo dei rumori sinistri, si rende conto che c’è qualcun altro in casa con loro. Qualcuno che ha già aggredito suo padre e ora sta cercando proprio lei… (continua…)

Paul McCartney in Italia: cinquant’anni di Beatlemania

2 dicembre 2011 by · Nessun commento 

Paul McCartney ukulele
Canzoni cantate a squarciagola, calca e qualche sospiro ricordando i buon vecchi tempi: questo si sono trovate davanti le 12000 persone che hanno preso parte al concerto di Paul McCartney tenutosi sabato 26 novembre a Bologna, e le altrettante che si sono recate il giorno seguente a Milano per la data successiva. (continua…)

Black House

27 settembre 2009 by · Nessun commento 

black-house
black-house
Juno è un agente delle assicurazioni che un giorno si imbatte in una strana telefonata: “Pagate anche in caso di suicidio?” La voce dall’altra parte della cornetta rievoca (continua…)

Jacob’s Ladder

1 agosto 2009 by · Nessun commento 

jacob's ladder_ornellabalsamo
jacob's ladder_ornellabalsamo
«If you’re frightened of dying and you’re holding on, you’ll see demons tearing your life away. But if you’ve made your peace, then the devils are really angels freeing you from the earth.» (continua…)

Un’altra giovinezza

19 giugno 2009 by · Nessun commento 

unaltragiovinezza3
unaltragiovinezza3
Il film racconta la storia di Dominic Matei (Tim Roth), un anziano professore di linguistica che, stanco e malato, medita il suicidio. La sua vita, tuttavia, subisce una svolta inaspettata perché Dominic viene colpito da un fulmine e, invece di morire, ringiovanisce: la vita gli ha donato una seconda possibilità. Tra lo sbigottimento generale, i medici (continua…)

Memoria volatile

26 maggio 2009 by · Nessun commento 

bambini-cellulare
bambini-cellulare
C’è stato un tempo in cui ricordavamo i numeri di telefono. I telefoni a disco non permettevano di memorizzare la posizione delle dita sulla tastiera. Bastava pronunciarli in maniera diversa, raggruppare i numeri a tre cifre anziché a due, e già la trasmissione orale non funzionava più e non ci si intendeva sul nome/numero da trasmettere. (continua…)

Bottom