Tag archive for ‘sociale’
di Vincenzo Andraous in martedì, 12 Gennaio 2010
0 Commenti

Finalmente liberi con le gambe in avanti

Corre l’anno 2010 e mi continua a colpire l’indifferenza, la  disattenzione, con cui si prende atto che in carcere ci si ammazza a vent’anni, a quaranta, a sessanta,  nel silenzio più colpevole, ma ciò Leggi tutto...

di Ornella Balsamo in domenica, 13 Dicembre 2009
0 Commenti

Cosa succede quando si è soli

La stazione di una città è il luogo del disagio per antonomasia. Qui si ritrova la compagine degli outcast, siano essi immigrati, alcolizzati o indigenti; e proprio accanto alla stazione di Catania si trova il Leggi tutto...

di Tomas Mascali in mercoledì, 9 Dicembre 2009
0 Commenti

Io sì che avrò cura di te

Accanto alla Stazione Centrale di Catania, un ingresso un po’ nascosto conduce in uno di quei posti in cui si svolgono tante di quelle storie che nemmeno un libro basterebbe a raccontare, e purtroppo non sono Leggi tutto...

di Diego Bonomo in martedì, 17 Novembre 2009
0 Commenti

La Zona

La Zona è un quartiere di Città del Messico interamente circondata da alte mura di recinzioni. All’interno vivono famiglie benestanti che hanno creato lì un proprio ecosistema. (continua…)  Leggi tutto...

di Sabina Corsaro in venerdì, 24 Luglio 2009
0 Commenti

Bruno Caruso e la memoria

Artista eclettico, impegnato, Bruno Caruso dà vita ad un’arte che riassume in sé l’elemento pragmatico e quello intimistico-astratto. Si possono citare le sue opere per comprendere questa (continua…)  Leggi tutto...

di Enrico Sciuto in martedì, 7 Luglio 2009
1 Commento

Luci dietro al “Palazzo di cemento”

Il 27 giugno “Addiopizzo Catania” ha celebrato con un incontro il suo terzo anniversario di fondazione. L’iniziativa si è svolta a Librino, al Centro della Caritas di viale Moncada 2. (continua…)  Leggi tutto...

di Tomas Mascali in martedì, 7 Luglio 2009
0 Commenti

Kids

Telly ha l’HIV, e non lo sa. Telly è molto giovane, appena un ragazzino. Telly ha anche un hobby, ama conquistare ragazzine molto giovani, più bambine che ragazze, e cogliere il frutto della loro innocenza. Leggi tutto...