Pubblicato il: 6 settembre, 2011

Tagliolini alla pescatora

tagliolini_pescatora

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

400 gr farina o (semola)
4 uova

Per il condimento:

1 kg  cozze  nere
300 gr  code di gambero
350 gr pomodorino
Vino un bicchiere
Aglio q.b. **
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
100 gr  mollica
Prezzemolo q.b.**
Fumetto  1l
Olio evo *  q.b. **
Pepe q.b. **

Preparazione

Impastare la pasta con le uova, chiudere l’impasto in una pellicola e conservare in frigo per ½ ora. Dopo stendere l’impasto con l’apposita macchinetta e/o il mattarello, tagliare la pasta nel formato “tagliolino”.

Per il condimento fare aprire le cozze in una padella o pentola, senza cuocerle troppo, con uno spicchio d’aglio e un po’ di olio. Pulire i gamberi togliendo testa e carapace. Mettere le teste insieme alle carote, alla cipolla, al sedano ed a un litro di acqua in una pentola per fare il fumetto da utilizzare in cottura.

Separare le cozze dal loro guscio lasciandone un po’ per la presentazione del piatto; poi conservare  la loro acqua filtrata, che insieme al fumetto ci servirà per insaporire durante la cottura.

In una capiente padella mettere 4 cucchiai di olio evo, qualche spicchio d’aglio per aromatizzare  l’olio.  Dopo aggiungere le cozze (già ripulite) e sfumare con il vino fino a farlo evaporare. Successivamente aggiungere  i pomodorini e cuocere con l’acqua delle cozze.

Nel caso in cui il liquido viene assorbito aggiungere qualche mestolo di fumetto, alla fine della cottura aggiungere le code di gambero e le cozze con guscio, aggiustare di sale e pepe e mettere il prezzemolo tritato. Nel frattempo abbrustolire le molliche di pane con un po’ di olio; ci serviranno per dare un po’ di croccante al piatto.

In una pentola portare a bollore l’acqua per cuocere la pasta; appena al dente bisogna metterla nella padella insieme al condimento e amalgamare.

Presentare il piatto aggiungendo le cozze comprese di guscio.
Buon appetito e alla prossima.

Durata preparazione:  1h ½ (pasta lavorata in casa) / 30 minuti (pasta acquistata)

 *    Extra vergine d’oliva
**  Quanto basta

Raccomandata da Zio Pippo

 

Leave a Reply