Pubblicato il: 17 Novembre, 2008

Un villaggio di sola musica per poter emergere

Tanti giovani, musica, confronto e formazione; queste le regole principali di un appuntamento tanto atteso quanto conosciuto dai musicisti emergenti italiani. Sono infatti già iniziate le selezioni per il Music Village, evento vetrina che si terrà a Montecampione dal 12 al 16 Dicembre 2008 in cui le formazioni ammesse potranno vivere un’esperienza divertente oltre che un momento di intensa formazione musicale. Chi sta dietro le quinte del palco? Event Sound Promotion è l’agenzia che si occupa di organizzare questa e molte altre iniziative all’insegna del divertimento esclusivamente per i giovani. Music Village intende essere in primo luogo un’occasione che permette ai musicisti esordienti di suonare dal vivo davanti ad una giuria d’eccezione; dalle scorse edizioni risaltano alcuni nomi che fanno davvero gola: Saturnino, Guglielmetti della Tube Records, Mario Riso di Rock TV e tanti artisti che, oltre a dare un giudizio critico sulla performance di ogni gruppo, tengono durante i pomeriggi dell’evento seminari formativi su diversi aspetti del mondo della discografia e della promozione musicale. I ragazzi potranno seguire liberamente questi corsi avvalendosi degli utili suggerimenti dedicati a chi comincia a muovere i primi passi nel competitivo mondo della musica ed, inoltre, avranno la possibilità di suonare insieme liberamente in spazi dedicati.

A tutto ciò si aggiunge una settimana di vacanza, piena di giovani artisti provenienti da tutta la Penisola, in una location sulle piste da sci dedicata esclusivamente all’iniziativa. Per partecipare è necessario superare una delle selezioni organizzate in numerose provincie italiane, in cui alle varie band viene richiesto di esibirsi davanti ad un esperto che ne valuterà le qualità esecutive. Dalle parole del direttore di Rock TV emerge profondamente la positività che inonda tutti coloro che partecipano all’esperienza, sia artisti che organizzatori: “Music village è quello che tutti noi musicisti ed addetti ai lavori avremmo dovuto realizzare prima; un concentrato di qualità, competenza, disponibilità e passione al servizio di chi spesso non sa come amplificare la propria voce”. Un invito a salire sul palco dunque e a farlo con voglia di mettersi in gioco e di confrontarsi.

Eleonora Tosco

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.