Pubblicato il: 7 Febbraio, 2010

Vademecum per fuggire dall’Italia

Per chi è stanco di vivere in un Paese che non lo rappresenta. Per chi medita di lasciare tutto. Per chi vuole costruirsi una nuova vita e immaginare un futuro diverso. A chi non è mai passato per la mente di lasciarsi tutto alle spalle e partire per sempre per andare a vivere e lavorare in un altro Paese?

E’ quello che ha fatto Aldo Mencaraglia, un quarantenne originario della provincia di Cuneo: a diciannove anni Aldo è partito per l’Inghilterra per studiare, ha trovato lavoro in un importante azienda e da allora non è più tornato. Dopo una parentesi in Cina e Taiwan, dal 2002 risiede e lavora come analista commerciale a Melbourne, in Australia.

Ora il protagonista di questa storia ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio degli altri  su “istaliansinfuga, un sito internet che contiene un’esauriente serie di informazioni e consigli utili da parte di coloro che sono emigrati, per aiutare quanti pensano di farlo. Il sito raccoglie alcuni link utili per informarsi sul lavoro all’estero, suggerimenti pratici per la partenza e un forum nel quale le persone possono confrontare le proprie esperienze.

“Leggendo il forum ‘Italians’ sul Corriere della Sera – racconta Aldo – mi sono reso conto che in tanti cercano di emigrare verso ciò che manca loro in Italia, ma non sanno da dove iniziare. Vista la mia esperienza ormai ventennale di vita all’estero mi sono reso conto che ero in grado di aiutarli”.

Dall’inizio, “italiansinfuga” ha avuto 190mila visitatori unici. Adesso viaggia sulle 52mila visite al mese, ha una mailing-list di circa 2.200 iscritti e oltre duemila amici su Facebook. Lo dice soddisfatto Mencaraglia, che raccoglie sul sito impressioni dei suoi colleghi emigranti e le passa al suo pubblico. Con una precisazione: “Emigrare non è la soluzione di tutti i problemi, non è facile e non è per tutti”.

Aldo Nicodemi

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.